Probabilmente - Il film di Nello Ferrara
Probabilmente - Il film di Nello Ferrara

Il Film – Ovvero: i primi capelli persi

Nel 2003, appena fondata Kaantiers’ Entertainment, Ferrara dirige il suo primo Film. Un lungometraggio in video, dal titolo “PROBABILMENTE”. La sceneggiatura è scritta a 4 mani con con Milko Cardinale. Si tratta di una commedia grottesca dai risvolti ironici e sentimentali. E’ destinata al mercato Home Video. Viene prodotta dalla neonata casa di produzione Bellosguardo Film.

Le riprese e il montaggio sono effettuati nei tempi previsti. Nonostante questo, “PROBABILMENTE” subisce una brusca battuta di arresto in fase di Distribuzione. Ferrara si trova, così, costretto ad archiviare il progetto. Per un po’.

Nell’anno successivo, inizia a lavorare, come primo o secondo Aiuto Regista, su numerosi set di film lungometraggi per il cinema. Alcuni titoli: “METALLO UMANO” di Vanna Paoli; “TUTTI ALL’ATTACCO” di Lorenzo Vignolo; “GLI ABITI NUOVI DEL GRANDUCA” di Alessandro Paci.

Prosegue, anche, in quegli stessi anni, il suo percorso autoriale. Scrive ancora materiale proprio. Vedono, così, la luce progetti come “1054” (Soggetto per DocuFiction, storico-sociale); “C’E’ UNA COSA DI CUI VORREI PARLARTI” (Soggetto di serie per minifiction TV, sentimentale); “UN OSCAR PER DUE” (Soggetto per commedia degli equivoci, lungometraggio cinematografico).

Cartona Animati come Film?

Contemporaneamente, poi, attratto da sempre dall’aspetto artigianale della lavorazione di un audiovisivo, inizia a sperimentarsi anche nella progettazione di Cartoni Animati. La provenienza da esperienze di videogiochi e di fumetti, ovviamente, gioca la sua parte.

Come Kaantiers’ Entertainment, pertanto, inizia collaborazioni anche nel settore del cinema di animazione. Il frutto di questa prima esperienza è “S01. L’ULTIMA STELLA”. Si tratta del Soggetto per lungometraggio di cinema di animazione di fantascienza. Il progetto è scritto in collaborazione con e per l’ACCADEMIA NEMO di Firenze.

Nell’inizio del 2005, in seguito alle esperienze fatte e ai contatti maturati, inizia a farsi prepotente l’idea di trasferirsi a Roma, nella capitale. E, come a volte capita, l’idea è supportata da una coincidenza proprio legata alla produzione di Cartoni Animati.

E’ il 25 Marzo del 2005, quindi, quando, ad una macchinetta di una banchina della stazione di Firenze SMN, Ferrara timbra il suo primo (di tanti) biglietti per Roma Termini.

Your Header Sidebar area is currently empty. Hurry up and add some widgets.