29 Ago 2019

Sul come uscire al Cinema. In tempi brevi…

Ai miei allievi del CORSO FILMMAKING, insegno che, teoricamente, secondo uno studio di fine 1800 a firma del drammaturgo Polti, ci possono essere “soltanto” 36 trame da raccontare.

Ovviamente, questo non vuol dire che non si possano scrivere storie nuove. Il concetto mira a circoscrivere le tematiche e le dinamiche narrative a poche possibilità. Sta al narratore riuscire ad incanalare in una delle trame esistenti, la propria storia, tentando di renderla originale, nuova e piacevole. E non sempre è facile.

E’ il motivo per cui alcune storie non nascono. Altre nascono e muoiono. E alcune nascono, sembrano morire e poi… diventano un Film.

Proprio come è successo con IL CACIO CON LE PERE.

IL CACIO CON LE PERE è un film che ho scritto (insieme a Luca Calvani, Francesco Ciampi e Alessio Venturini), un bel po’ di tempo fa.

E’ la storia di due fratelli completamente diversi. Uno abita in Toscana e lavora in un supermercato, l’altro tenta di fare l’attore in giro per il mondo ma che, poi, ritorna al paese d’origine quando scopre che l’unica zia ancora in vita è gravemente malata.

Quanto gravemente? Tanto. Talmente tanto che, di lì a poco, muore e lascia i suoi due nipoti, unici eredi, 122 ettari di terreno. A condizione che questi li coltivino insieme, d’amore e d’accordo.

E, ovviamente, non sarà facile per i due andare d’amore e d’accordo.

Il Pitch, realizzato prima della produzione de IL CACIO CON LE PERE , ha vinto la sezione Pitch Trailer della quattordicesima edizione del Trailer Film Festival.

Ma la notizia vera è che, adesso, nei prossimi giorni, partiranno ufficialmente le riprese. Così che “IL CACIO” – come lo chiamiamo gergalmente noi quattro autori – diventa un Film vero.

Dopo un po’ di attesa…

“Signor Ferrara, nelle foto scattate durante i briefing di scrittura del film, lei sembra più giovane! Che Filtro fotografico avete usato?”

Avevo quasi dieci anni meno. E lei non è affatto simpatico…

Resta la certezza, da questa notizia, che i tempi di realizzazione di un Film indipendente, da noi, nel Bel Paese, sono inenarrabili.

Così tanto inenarrabili, che si fa anche in tempo a fare 36 versioni della stessa trama. Alla faccia di Polti e della drammaturgia in genere.

Nello Ferrara

A PROPOSITO DELL'AUTORE
Mi chiamo Nello Ferrara. Classe 1972. Sono Regista e Sceneggiatore. Oltre che Autore Crossmediale e Docente di FilmMaking. Mi sono avvicinato al mondo dell'Entertainment giovane, molto giovane. A 13 anni, grazie alle possibilità di un vicino di casa facoltoso, ho iniziato a girare video e cortometraggi montando direttamente "in macchina", come si dice in gergo. "Pubblicità Alternative", le chiamavo. La qualità era quella del VHS. La risoluzione una SD. Pensare alle possibilità dei giovani FilmMaker, oggi, coi mezzi di oggi, mi ha spinto fino a qui: CORSO FILMMAKING e THE DIGITAL VIDEO

Lascia una risposta

*

captcha *